Editoria FIE:
Federazione Italiana Escursionismo

Con la settima tappa sul Sentiero E5, Lorenzo Schia arriva al confine del Veneto

Con la settima tappa, Lorenzo Schia è arrivato al confine fra le provincia di Trento e quella di Vicenza.

Il percorso di domenica 29 agosto 2021 è stato, a detta dello stesso Lorenzo Schia, particolarmente emozionante. A parte la bellezza del territorio attraversato, che è una costante di tutto il viaggio, siamo arrivati in una delle zone simbolo dei combattimenti della Prima guerra mondiale, il Monte Pasubio con la sua strada delle 52 gallerie, la Strada degli Eroi e uno dei più famosi rifugi dell’Arco alpino, il Rifugio Generale Achille Papa.

A conclusione del cammino, il runner è stato raggiunto dal presidente del Comitato Regionale FIE del Veneto, Ivo Callegari, che ha voluto dare il benvenuto nella sua regione al protagonista di questa avventura sul Sentiero Europeo E5.

Lorenzo Schia e Ivo Callegari

Di seguito, il consueto racconto per immagini della settima tappa.

Passo Coe – Pian delle Fugazze

Ultimi articoli

La marcia di regolarità nel 2023

La marcia di regolarità è una disciplina sportiva che nasce in FIE nel 1950. Trae le sue origini dalle esercitazioni di marcia praticate dagli allievi

Facebook
Twitter