Editoria FIE:
Federazione Italiana Escursionismo
Cerca
Close this search box.

Il patrimonio naturale promosso attraverso la Comunicazione Alternativa Aumentativa: il progetto RURAAC

Il progetto è nato con l’obiettivo di rispondere a un’esigenza emersa durante l’analisi condotta dalle organizzazioni partner: nelle aree rurali, le persone con disabilità intellettiva (DI) si trovano ad affrontare sfide particolarmente ardue rispetto alle loro controparti nelle zone urbane. Questa difficoltà è dovuta alla carenza di servizi di supporto e alla mancanza di accessibilità, elementi che non solo influenzano la loro vita quotidiana ma rappresentano anche una delle principali barriere alla loro indipendenza e autonomia.

Grazie al progetto Erasmus+ Hi-Ability, l’associazione Trekkify aveva già avuto l’opportunità di sperimentare i benefici psicofisici derivanti dalle attività all’aperto per le persone con disabilità intellettiva (DI). Attraverso iniziative all’aperto mirate a promuovere la conoscenza del patrimonio naturale, è possibile trasformare l’ambiente rurale da una sfida a un’opportunità per le persone con DI. Nonostante ciò, emerge chiaramente che l’uso della Comunicazione Alternativa Aumentativa (CAA) in contesti naturali è ancora poco diffuso, e la mancanza di strategie sia a livello nazionale che europeo costituisce una sfida significativa da affrontare.

Inoltre, lo staff delle organizzazioni attive nel settore outdoor raramente possiede competenze e le conoscenze necessarie all’utilizzo della CAA. Ciò è stato confermato dall’analisi di ricerca che hanno condotto i partner nella prima fase di progetto.

Il progetto Erasmus+ RURAAC : Alternative Augmented Communication for rural areas affronterà queste sfide promuovendo l’acquisizione di competenze di CAA per gli educatori di adulti e consentirà alle persone con DI ed educatori/ici di co-progettare prodotti in CAA per la promozione del patrimonio naturale locale nelle aree rurali.

I partner hanno appena pubblicato il primo risultato del progetto: il Booklet. Composto da 5 moduli formativi dedicati agli educatori sulla CAA con un focus specifico sulla promozione dei beni naturali, il documento è disponibile e scaricabile nella pagina facebook dedicata al progetto Ruraac Project in inglese, italiano, bulgaro e lettone.

I prossimi mesi vedranno i partner impegnati nella pianificazione e gestione delle attività di co-progettazione che coinvolgeranno oltre 40 adulti con disabilità intellettiva insieme ai propri educatori nella creazione di materiale per la promozione del patrimonio naturalistico locale in comunicazione aumentativa alternativa.

RURAAC e i suoi risultati finali verranno presentati tra Settembre e Ottobre durante Montagne Super-Abili, l’evento, organizzato ogni anno dall’associazione Trekkify, che unisce inclusione sociale, attività all’aria aperta e amore per la natura

RURAAC è coordinato dall’ associazione Trekkify in partenariato con altre 3 organizzazioni di Italia, Bulgaria e Lettonia: Cooperativa Sociale GEA, Paint and Quarter Horse Foundation Bulgaria, Latvijas Autisma apvienība.

Ultimi articoli

Fa’ un Dono di Squadra: Vieni da Me

DIVERSAmente ONLUS – Progetto Filippide è un’Associazione fondata nel 2007 per volontà di alcuni genitori di persone con autismo e disturbi dello spettro autistico. Ha

Come un pellegrino sulla Via Francigena

Dal 30 agosto al 1 settembre 2024 Lungo la Via Francigena, l’antica strada medievale che conduceva i pellegrini verso Roma, attraverso la Toscana dal Passo