Editoria FIE:
Federazione Italiana Escursionismo

Marcia Alpina di Regolarità: nuova stagione anche per la Lombardia

Rientro all’attività agonistica anche per gli atleti della marcia di regolarità in montagna che si sono trovati per la gara di apertura del Campionato Regionale Individuale Lombardo, in quel di Mazzano, per disputarsi il 37° trofeo Renato Malossini.

I numeri registrati in questa manifestazione sono stati davvero confortanti e positivi per la crescita di questo sport!

Oltre 70 marciatori agonisti, a cui hanno fatto da corollario gli oltre 100 concorrenti della promozionale a coppie, si sono destreggiati sugli impervi sentieri che hanno portato dapprima alla magnifica cascina Sottonuvole nel paese di Mazzano (BS), lungo la leggendaria “via della pietra preziosa”, quindi sul Monte Fieno fino a transitare nuovamente accanto alla cascina Sottonuvole con la 3^ “rampa” o salita della giornata. L’ultimo e decisivo settore era  un lunghissimo trasferimento che transitava anche nell’abitato di Nuvolera per poi concludersi alla Casa dell’Alpino di Mazzano dove si era preso il via.

Gara tenuta su ritmi relativamente blandi, per sopperire alla prima vera giornata di caldo primaverile, con tutte le caratteristiche dunque per concedere una chance a tutti i partecipanti.

Così però non è accaduto perché solamente 3 atleti agonisti sono riusciti a rimanere sotto il fatidico muro delle 100 penalità.

La gara è stata dominata da Fulgenzio Zapp,a forte marciatore del Gsa San Giovanni che con 46 penalità ha letteralmente sbaragliato la concorrenza. Piazza d’onore a Emanuele Corti rientrante portacolori del Gam Vallio Terme (89 le sue penalità), mentre il gradino basso del podio è stato appannaggio di Enrico Martinelli del Gam Ana Bione con 99 penalità.

Quarta posizione e prima donna assoluta per la bravissima Cristina Conforti del Gsa Rezzato che con 100 penalità si porta a casa la prestigiosa gara di apertura. Proseguendo nella classifica troviamo Pierangelo Ferandi del GAM Vallio Terme, Antonello Palini del GSA San Giovanni e Claudio Maccarinelli della Spac Paitone rispettivamente posizionati al 5°, 6° e 7° posto con 102, 106 e 113 penalità. Troviamo ancora bresciani nelle piazze 9^ e 10^ con Severino Bonetti e Daniela Melzani entrambi del GSA Rezzato. Daniela oltretutto s’è guadagnata la piazza d’onore femminile, mentre il gradino basso del podio nel gentil sesso è stato conquistato da Renata Pintossi del GSA San Giovanni in 12^ posizione assoluta.                                                                                    Tra gli juniores bella prestazione e vittoria per Gianluca Rossini dell’As Cailinese davanti al compagno di scuderia Tommaso Mino.

Nella speciale classifica per società, primeggia il Gsa San Giovanni con 389 punti, secondo è il Gam Vallio Terme con 383 mentre la 3^ posizione se la guadagnano gli atleti del Gsa Rezzato con 381

Ultimi articoli