Editoria FIE:
Federazione Italiana Escursionismo

“La Millepiedi”, 13ª edizione

I Gruppi Alpini di Ciliverghe Mazzano e Molinetto, l’Istituto Comprensivo di Mazzano con il patrocinio del Comune di Mazzano e della Federazione Italiana Escursionismo organizzano la 13ª edizione della “Millepiedi”, gara di marcia di regolarità per ragazzi e ragazze della IV e V classe della scuola primaria, che si svolgerà il 7 maggio.

locandina

Scarica il pieghevole a tre ante, fronte e retro.

Dal pieghevole riportiamo questa sintetica descrizione della marcia di regolarità, disciplina di cui a settembre si svolgeranno a Genova i campionati FIE.

La marcia di regolarità alpina della FIE

La marcia di regolarità è uno sport per tutti.
Si impara a camminare in montagna, tanto in salita quanto in discesa, valutando la propria forza e resistenza.
Si percorrono sentieri, strade sterrate e vecchie mulattiere e si conoscono antichi borghi, rocce millenarie e boschi misteriosi.

La lunghezza della gara è variabile, tra 10 e 13 km nelle gare individuali, tra 13 e 18 km nelle prove a coppia o a pattuglie di tre concorrenti.

La gara è suddivisa in settori, da un minimo di 3 a un massimo di 6, che possono essere di salita, discesa, in piano o misti. I settori vengono percorsi con velocità orarie comprese tra i 2,5 e i 7 km all’ora.

È evidente che per la “Millepiedi”, gara riservata agli alunni delle classi quarte e quinte del Comune di Mazzano, le medie saranno adeguate all’età.

Al momento del via, viene consegnata al concorrente una tabellina con indicata l’ora di partenza e le velocità da rispettare nei diversi settori di gara.
A ogni controllo gli addetti, cronometristi e giudici di gara, annoteranno sulla tabellina l’orario di passaggio.

Scopo della gara è riuscire a percorrere ogni settore in un tempo il più vicino possibile a quello teorico e segreto, misurato in precedenza dagli organizzatori.
Ogni differenza, in anticipo o in ritardo, assegna penalità nella misura di una ogni secondo.

A fine gara, con l’esposizione dei tempi teorici, è possibile confrontare e determinare la classifica, dove risulta vincitore chi ha il minor numero di penalità, sommate nei diversi settori.

Articoli correlati

Facebook
Twitter