Editoria FIE:
Federazione Italiana Escursionismo
Cerca
Close this search box.

La Via Francigena per tutti

Sabato 13 Aprile 2024 il Gruppo Escursionistico Colori Organizzato GECO Federazione Italiana Escursionistica di Castelfiorentino, proseguendo il programma di volontariato che lo vede sviluppare da anni escursioni in favore dell’accessibilità e fruibilità da parte di persone con disabilità, organizza una iniziativa aperta a tutti i cittadini.

Il gruppo GECO – FIE sarà impegnato ad accompagnare sul tratto castellano della Via Francigena “i ragazzi” dell’associazione polisportiva Rugiada di Pontassieve, che si occupa di persone con disabilità. Il gruppo arriverà al mattino alla Pieve di Coiano (Castelfiorentino) con i loro accompagnatori e con alcuni accompagnatori escursionistici FIE del Gruppo Trekking di Bagno a Ripoli (Tiziano Rugiati e Claudio Loppi) con i quali collaborano da anni.

Questa iniziativa della VIA FRANCIGENA PER TUTTI, che si svolge a Castelfiorentino, prosegue il presidente Alessio Latini, ”continua il progetto che da anni, più di venti, il gruppo GECO porta avanti con tante altre associazioni e cooperative sociali offrendo alcuni servizi escursionistici e sociali di volontariato per una buona riuscita operativa e di inclusione social rivolte a persone con ridotte capacità motorie e sensoriali”.

Il presidente del GECO Alessio Latini, con altri soci, accompagnerà “i ragazzi della rugiada” partendo dalla Pieve di Coiano alle ore 10,00, lungo una delle tappe importanti della Via Francigena che vide anche la sosta dell’arcivescovo di Canterbury nel suo rientro da Roma nel ‘900. Camminando in modo “lento” sul tratto storico ambientale lungo l’itinerario del crinale di collina in direzione Sud, si potranno ammirare panorami eccezionali sulla valle, tra casolari e ampi spazi paesaggistici. Il gruppo di ragazzi e accompagnatori si soffermerà nei luoghi dove verranno informati di fatti storici e leggende, di antichi castelli e torri, tra antiche fornaci e villaggi Etruschi.

Si prevede una sosta al Castellare, antico incastellamento militare sulla via e da lì il panorama su Gambassi e San Gimignano, per poi fare a piedi il rientro alla Pieve di Coiano. La gita proseguirà a Castelfiorentino con un semplice pranzo sociale conviviale per poi proseguire con una visita a piedi ai luoghi più significativi della città e alla sua parte storica, arrivando alla piazza del Comune per omaggiare il giovane coraggioso “Membrino”, che salvò la città.

Si ringrazia anche l’assessore Francesca Giannì che, a nome dell’Amministrazione, porterà il saluto della città di Castelfiorentino e della Giunta a tutti i partecipanti, principalmente alla Rugiada e ai suoi “ragazzi” che – come antichi viandanti – hanno camminato sulla Via Francigena castellana.

Per il Gruppo escursionistico GECO Federazione Italiana Escursionismo
Castelfiorentino
Alessio Latini

Ultimi articoli

Fa’ un Dono di Squadra: Vieni da Me

DIVERSAmente ONLUS – Progetto Filippide è un’Associazione fondata nel 2007 per volontà di alcuni genitori di persone con autismo e disturbi dello spettro autistico. Ha

Come un pellegrino sulla Via Francigena

Dal 30 agosto al 1 settembre 2024 Lungo la Via Francigena, l’antica strada medievale che conduceva i pellegrini verso Roma, attraverso la Toscana dal Passo