Editoria FIE:
Federazione
Italiana
Escursionismo

Nella sua dodicesima tappa, Lorenzo Schia rientra in Veneto

Mercoledì 13 settembre 2022, dodicesima giornata di cammino sul Sentiero Europeo E7 per Lorenzo Schia.

Anche di questa tappa abbiamo ricevuto dal runner una descrizione e una ricca rassegna video e fotografie. Ma cominciamo con le sue considerazioni:

Un’altra tappa ricca di storia, sport e natura, da “Lavarone a Posina”.
Inizio il percorso è poco dopo mi ritrovo di fronte ad una imponente struttura: è il Forte Cherle; proseguo e la risalita mi porta in un comprensorio sciistico, quello di Folgaria e li affiorano tanti ricordi del mio passato sportivo. Proseguo verso un’altra vallata e arrivo sulla cima di una collina, subito non do peso ad alcune griglie di aerazione, aggiro la collina e scopro l’ingresso di un tunnel, entro, do una sbirciatina e vedo un diramarsi di gallerie: ero arrivato al forte sotterraneo di Campomolon.
Proseguo, lungo il sentiero che mi porta in un altra vallata, poi risalgo lungo la strada dove il forte vento mi accompagna in direzione di un passo che intravedevo durante il mio transito nella mattinata. Supero il valico e imbocco una strada bianca, diversi laghi, mucche al pascolo e baite mi accompagnano lungo questa interminabile discesa. Sbuco dal bosco e di fronte a me riconosco subito essere una fontana, sosta obbligata con rabbocco borracce; riparto quindi in direzione di Posina.
Una volta arrivato al paese, non faccio in tempo a togliermi lo zaino e subito sento un rumore strano, mi giro e l’ultimo spettacolo di questa giornata è davanti ai miei occhi!, una continua scia interminabile di pecore, sta attraversando la stretta via principale del paese.
Oggi il tempo non era dei migliori e in serata qualche goccia si è fatta vedere, spero che domani il tempo sia clemente, perché un’altra tappa ricca di storia mi attende. Entrerò nella zona del Pasubio.

E giovedì 15 settembre, Lorenzo, in zona Pasubio, tornerà un po’ sui suoi passi. Al rifugio Papa, infatti, il Sentiero Europeo E7 incrocia il Sentiero Europeo E5, sul cui tracciato Lorenzo compì l’impresa l’anno scorso, percorrendo l’intero tratto italiano da Passo del Rombo a Verona in soli dieci giorni. Dopo aver percorso nel 2021 la strada delle 52 gallerie del Pasubio, quest’anno il runner percorrerà il Sentiero degli Eroi.

Procediamo quindi con la mappa Google della posizione di Lorenzo Schia, con i video e con le fotografie che ci ha trasmesso.

Articoli correlati

Giornata Mondiale del Turismo

A partire dal 1979 il 27 settembre di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale del Turismo. Questa ricorrenza venne istituita dalla UNWTO (United Nations

Facebook
Twitter