Editoria FIE:
Federazione Italiana Escursionismo
Cerca
Close this search box.

Turismo naturalistico e accessibilità: si può!
I risultati del progetto ONAT4All

La mancanza di accessibilità da parte delle infrastrutture e l’assenza di informazioni accessibili possono rappresentare ostacoli significativi per le persone con disabilità (fisica/intellettiva), impedendo loro di godere appieno dei benefici fisici, emotivi e mentali offerti dalla natura.

La creazione di opportunità e attività ricreative all’aria aperta che siano inclusive e accessibili è un obiettivo realizzabile. Da questa visione, nasce il progetto Erasmus+ ONAT4All – Outdoor activities and nature and adventure tourism for All.  Si tratta di un progetto europeo del programma Erasmus+ coordinato dalla Camera di Commercio italiana per la Francia di Marsiglia, in collaborazione con l’affiliata FIE di Perugia ASD Trekkify, Controvento Catania, Predif (Spagna), I&F (Irlanda), ISTO (Belgio). 

Con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’accessibilità nel settore turistico e a promuovere la partecipazione delle persone con disabilità alle attività all’aperto, i partner del progetto ONAT4All hanno creato una serie di strumenti pratici, disponibili nella pagina web del progetto (anche in lingua italiana):

    • Strumento di autovalutazione (SAT): il SAT aiuterà le organizzazioni ad autovalutare il proprio livello di accessibilità, analizzando alcune aree chiave relative ai servizi accessibili nel turismo outdoor e d’avventura. Selezionando il tipo di organizzazione, verrà chiesto di rispondere a una serie di domande a risposta chiusa che aiuteranno lo strumento a capire in che posizione si trova l’organizzazione e l’ambiente in cui opera nel percorso verso l’accessibilità. Per ciascuna delle risposte selezionate, si otterrà un punteggio specifico: il SAT calcolerà quello complessivo e fornirà feedback e suggerimenti su come migliorare in ciascuna delle aree. Alla fine del SAT sono inoltre elencate una serie di risorse utili.
    • Guida Orizzonti accessibili – Una guida pratica al turismo all’aria aperta per tutti: la guida si rivolge a quelle organizzazioni che, operando nel campo del turismo accessibile e all’aperto, dovrebbero disporre di elementi base e concetti chiave da considerare nella progettazione e realizzazione  di attività all’aperto con persone con disabilità. L’obiettivo principale di questo documento è migliorare l’autonomia personale delle persone con disabilità nel turismo naturalistico e nelle attività all’aperto.
    • Corso di formazione online: il corso Formazione nel turismo accessibile e attenzione ai clienti con bisogni di accessibilità è rivolto ai professionisti del turismo (dipendenti o volontari) per aiutarli a migliorare l’accoglienza e l’assistenza delle persone con disabilità nelle attività all’aperto e nel turismo outdoor o d’avventura.  
    • Toolkit per il marketing digitale accessibile: si rivolge alle PMI del settore turistico interessate ad accrescere le proprie conoscenze, abilità e competenze su come costruire una campagna di marketing digitale efficace e accessibile. Le PMI possono infatti rendere accessibili i loro contenuti utilizzando pratiche di progettazione inclusiva, per creare servizi, prodotti o processi rivolti al proprio pubblico specifico.

    Tutti i risultati ONAT4All sono disponibili nella pagina web del progetto.

    Ultimi articoli