Editoria FIE:
Federazione Italiana Escursionismo

DigiHike: presentato il toolkit per la promozione digitale delle attività outdoor

Il progetto DigiHike Erasmus+ – che vede la FIE fra le organizzazioni coinvolte insieme all’Associazione Trekkify (Italia), capofila, Outward Bound Croatia (Croazia), Viaje a la Sostenibilidad (Spagna) e ADCS Carvalhais (Portogallo) – è giunto alla fase conclusiva. Oltre alla già più volte citata Guida DigiHike per lo sviluppo delle competenze trekking di base, è ora disponibile il Toolkit DigiHike per la promozione digitale (al momento disponibile solo in inglese, ma presto sarà realizzata anche la versione italiana).

A questi due importanti strumenti, si aggiungono le schede (molto dettagliate e integrate da ogni genere di informazioni) di quindici percorsi – sei in Italia – in aree rurali o remote, comunque al di fuori del “normale” turismo escursionistico.

D’altra parte, come leggiamo sul sito, DigiHike «intende sostenere quello che viene definito Turismo d’Avventura, una pratica di nicchia che coinvolge l’esplorazione e che può richiedere particolari competenze e sforzo fisico. Un tipo di turismo strettamente legato all’ambiente naturale e alle buone pratiche sostenibili, che incoraggia a visitare nuove destinazioni, spesso remote, ponendosi così al supporto delle economie locali».

Il gruppo DigiHike di FIE e Trekkify

Sapri, storica località nel Golfo di Policastro in provincia di Salerno, sabato 19 novembre 2022 ha ospitato l’incontro conclusivo della componente italiana del progetto, con la presentazione alla comunità e alle istituzioni locali dei risultati e il coinvolgimento delle Associazioni affiliate alla FIE di tutta l’Italia meridionale. Il resoconto dettagliatissimo di questa giornata – e degli eventi di contorno – sarà oggetto di ulteriori articoli, poiché il materiale raccolto è davvero molto (a partire dalla registrazione integrale del convegno).

Articoli correlati

Facebook
Twitter